L’Appeso

arcano maggiore 'l'appeso' La carta L'Appeso è l'arcano maggiore numero 12 ed è raffigurato come un uomo legato per una caviglia a testa in giù, con una corda: una forma di tortura che veniva praticata in antichità.

Un giovane è legato a testa in giù a un albero a forma di T. Le mani sono dietro al corpo, la gamba sinistra è incrociata dietro la destra. La testa sembra irradiare un alone di luce.

Va interpretata in un momentaneo sacrificio che viene richiesto da situazioni esterne che richiedono una pausa di riflessione.

Il sacrificio imposto potrebbe essere scomodo doloroso, ma il risultato può essere diverso per come esso stesso verrà affrontato.

Significato della carta L'Appeso

Ricorda molto il bisogno di guardare le cose da un punto di vista diverso, per arrivare ad una comprensione completa. Prima si arriva a capire e prima ci si scioglie da questo blocco.

Se il momento verrà affrontato con equilibrio si arriverà ad una elevata crescita interiore.

Questo arcano ci chiede una pausa, di lavorare dentro di noi, riflettere e comprendere i nostri progetti e cercare di conoscerci meglio.

Sottomettersi, temporaneamente, al blocco degli eventi, senza tentare di cambiarlo perché a tutto c'è un motivo anche se per il momento non si capisce il perché.

È il vero sacrificio, quello che non chiede niente in cambio.

La situazione attuale è comunque destinata a capovolgersi completamente, e quindi è sicuramente un arcano di monito.

La trasformazione è lenta ed è più interiore che esteriore.

Dal punto di vista sentimentale indica un amore platonico, segreto, romantico, può esserci una temporanea separazione dal partner che serve a far riflettere e maturare.

Dal punto di vista professionale il successo si ottiene poco per volta, con un lavoro coscienzioso e disinteressato.

I consigli della carta L'Appeso

Guardati dentro e rinnovati.

Capovolgi il tuo modo di vedere le cose e sii pronto a modificare anche radicalmente le tue idee e convinzioni.

Sacrifica qualcosa per ottenere qualcos'altro.

Rinuncia a ciò che è superfluo e concentrati sull'essenziale.

Non è il tempo di espandere, ma di limitare.

Questo non è il momento giusto per agire nel mondo; devi invece agire al tuo interno, cambiando te stesso.

Fuori di te, aspetta. Dentro di te, agisci.

Questo non è il periodo propizio per intraprendere un progetto, ma è il periodo giusto per prepararsi ad esso.

Non cercare di cambiare il mondo, cambia piuttosto la tua prospettiva sul mondo.

Vedi le cose da un altro punto di vista invece di cercare di cambiarle.

Pensa in maniera originale e diversa da tutti gli altri.

Fai il contrario di quello che hai fatto finora.

Chiediti cosa c'è al di là delle apparenze.

Le parole chiave della carta L'Appeso

  • Sacrificio
  • Attesa
  • Conversione
  • Rinnovamento
  • Iniziazione

Guarda anche...

Comincia a risparmiare e rimani sempre aggiornato

Iscriviti alla Newsletter

Compila i campi sottostanti e ricevi settimanalmente aggiornamenti, offerte e sconti!