Tarocchi amore

Tarocchi amore

Tarocchi amore: il tradimento nell’esperienza di chi tradisce e di chi è tradito!

→ Ho deciso di condividere con tutti voi la mia storia. Sono Giovanni, Scorpione 27 anni. Da circa cinque anni ho una relazione con Ambra. L’ho tradita. Le ho chiesto perdono. Lei mi ha perdonato. Per poi tradirmi, successivamente. La nostra relazione è naufragata, terribilmente, tra vendette, orgoglio e paure. Ma poi…. 

Giovanni è un amico di Casa dei Cartomanti. È appassionato di tarocchi dell’amore per lui sono infallibili!

Di tanto in tanto affronta con noi le sue domande, i suoi crucci, per curiosità ma anche per un momento di confronto e di riflessione comune.

→ Contatto spesso Alan (codice 103); sin da subito mi avvisò di una cosa a cui io non credevo in quel periodo: i tarocchi dell’amore indicavano un momento di grande turbamento, Alan mi diceva che avrei dovuto fare delle scelte giuste nel momento giusto, e che se avessi sbagliato in queste scelte, rischiavo di perdere la mia Ambra. Non credevo alle sue parole, ma ho sempre rispettato ciò che emergeva dai tarocchi. Però, devo dire, che fino a qualche anno fa non c’erano sintomi di un qualcosa che andasse storto tra me ed Ambra: affiatamento, progetti comuni, stabilità! Io ero al settimo cielo con Ambra. Il mio ormai amico Alan però mi riportava sempre con i piedi per terra: “sei sicuro del tuo amore? Potresti prendere una sbandata… stai attento all’inverno del 2018, i tarocchi dell’amore ci indicano un momento di grande sfida…” Ma onestamente pensavo che Alan sbagliasse interpretazione o avesse sensazioni sbagliate su di me…. 

I tarocchi dell’amore sono sempre veritieri. Ma è doveroso per il nostro centro di cartomanzia Casa dei Cartomanti, fare alcune precisazioni. I tarocchi danno delle indicazioni sul passato, presente e futuro. Ma queste indicazioni sono il risultato di una serie di immagini che, combinate tra loro, vengono tradotte dalla sensitività e sensibilità dell’Esperto. Se una stesa di tarocchi ci parla di una sfida in arrivo, questa sicuramente si presenterà, ma il suo esito finale dipenderà esclusivamente da noi, da come la affronteremo.

→ Si, ricordo bene quel periodo. Era l’estate del 2018, e i tarocchi improvvisamente cambiarono umore nei confronti di Giovanni. Non erano più limpidi, un’ombra emerse improvvisamente nella stesa, e ripetutamente si presentava, puntuale, ad ogni stesura. Il Diavolo. La Luna. Le Stelle. Queste le combinazioni più frequenti, affiancate spesso da arcani minori come asso di bastoni, tre di coppe, tre di bastoni, 8 di coppe. L’oracolo voleva comunicarmi l’arrivo di un evento importante per la relazione e la stabilità affettiva di Giovanni ed Ambra. Una regina di bastoni emergeva nel futuro di Giovanni, mentre una regina di coppe, Ambra, emergeva nel presente di Giovanni. Non usai mezzi termini, chiesi a Giovanni come si sarebbe comportato se si fosse presentata una donna improvvisamente, disponibile al corteggiamento e al flirt. La sua risposta fu altrettanto perentoria: “mai e poi mai, non lo farei assolutamente”.

A novembre 2018, Giovanni contatta Alan in preda ad una fortissima confusione. Sul posto di lavoro, viene assunta una ragazza, leggermente più piccola di Giovanni, lei è Sara. Giovanni ne è turbato, perché riconosce in questa donna una forte attrazione, sessuale ed erotica, che a suo dire era ricambiata da sguardi ammiccanti e coinvolgenti, da sorrisi intensi.

→ Si, ricordo bene l’emozione incontrollata che provai. Io non so spiegarvi il perché, è qualcosa che parte da dentro, credo che l’amore non ha una sua logica. Sono stato folgorato da Sara, ma inizialmente dissi a me stesso che era solo una bella ragazza e che probabilmente la trovavo attraente e quindi incuriosito. Purtroppo lavorammo a stretto contatto, e il nostro rapporto lavorativo ben presto si trasformò in amicizia. È degenerato ben presto, in una passione incontrollabile. E ogni volta, a fine turno, io ritornavo da Ambra con il senso di colpa e un senso di schifo.

Il tradimento non è mai una colpa o una condanna: l interpretazione nei tarocchi dell’amore.

Il tradimento non è mai una “colpa” o una “condanna” ma il segnale di un qualcosa che cambia dentro di noi e che ci spinge a rivolgere le nostre attenzioni verso qualcuno che suscita emozioni inedite. I tarocchi dell’amore possono far luce sulle ragioni del tradimento. Su questo l’esperto di Casa dei Cartomanti è stato perentorio!

→ Quando domandai ai tarocchi il motivo del tradimento, apparvero in sequenza Papessa Diavolo Imperatrice Eremita. La Papessa era chiaramente legata a Sara, la donna che ha fatto girare la testa a Giovanni; questo arcano si posizionava vicino al Diavolo, luogo delle pulsioni e delle emozioni irrefrenabili. Mentre L’Imperatrice era chiaramente legata ad Ambra, la ragazza ufficiale di Giovanni, affiancata però dall’Eremita che, in astrologia, è associato come arcano al simbolo di Saturno, quindi della freddezza, dell’aridità, e della lentezza. Mi sono chiesto, forse un po’ ingenuamente, “possibile che Giovanni non fosse realmente soddisfatto emotivamente da Ambra?”. La stesura parlava chiaro, il motivo del tradimento è stato tradotto dai tarocchi dell’amore come “bisogno di riscoprire passioni assopite nella relazione ufficiale”. Lo chiesi direttamente a Giovanni, coinvolgendolo in questa lettura. Lui fu reticente inizialmente. Poi però si decise di dirmi cosa realmente stava accadendo!

Quando Alan mi fece notare questa stesura, rimasi sconvolto e un po’ imbarazzato. I tarocchi dell’amore erano entrati in modo invadente nel mio mondo interiore. Io amo i tarocchi, mi piace molto parlare con Alan confrontandoci su questi magici simboli. Ma questa volta i tarocchi stavano toccando qualcosa di molto intimo. Il rapporto con Ambra è stato sempre idilliaco ma negli ultimi anni – sarò onesto – il sesso e il coinvolgimento fisico è stato ridotto ai minimi termini. Non eravamo più affiati come un tempo. Mancava complicità, le coccole erano ormai sottintese, e ce ne davamo sempre meno. Non nego che avevamo comunque una buona intesa, ma ormai il rapporto si stava dedicando completamente ai progetti di convivenza, al matrimonio, al progetto di fare figli… il piacere di amarsi fu in un certo senso messo da parte, perché lo ritenevamo implicito. Ma questo implacabilmente ha spento la fiamma della passione.

Alan ha rassicurato Giovanni, dicendogli di non sentirsi in colpa e di affrontare comunque questo momento per comprendere al meglio come comportarsi e per gestire il tutto con onestà.

→ In un consulto a dicembre 2017, Giovanni mi chiese che cosa sarebbe accaduto, di approfondire. Il consulto di cartomanzia con i tarocchi dell’amore parlava chiaro, Giovanni sarebbe stato messo di fronte il problema, e avrebbe dovuto compiere una scelta radicale. Da una parte Sara cominciava a premere per ufficializzare il rapporto ed uscire dalla clandestinità. Dall’altra Giovanni non se la sentiva di rinunciare ad Ambra, donna su cui aveva proiettato il suo futuro. Quando ci sono questi momenti cosi delicati, vi assicuro che anche noi esperti partecipiamo al momento difficile con il consultante, e ci preoccupiamo parecchio per la loro stabilità. Sono argomenti delicati, molto profondi, ma i tarocchi dell’amore sono anche precisi nelle previsioni: indicavano una Torre sugli eventi imminenti, seguita da ben tre donne! Regina di spade. Regina di coppe. Regina di bastoni. La sequenza di tre regine ci parla solitamente di un momento dove il consultante dovrà compiere scelte difficili, nei confronti di diverse opzioni. Ma i tarocchi si spinsero oltre, ovvero esprimendo in modo esplicito ciò che sarebbe accaduto: sotto alla Regina di spade sortiva un 2 di coppe; sotto alla regina di Coppe un 5 di spade; sotto alla regina di Bastoni un 10 di spade; Giovanni sarebbe andato verso una terza donna, che io non inquadrai né con Sara né con Ambra!

Alan mi spiazzò…. Ma compresi ben presto quello che i tarocchi volevano dirci. Sara cominciò ad essere insistente e mi ritrovai incastrato in qualcosa di più grande di me. Chiusi con Sara ma non la prese bene e minacciò di dire tutto ad Ambra. Mi trovai spiazzato, ma nello stesso tempo turbato e spaventato. Credo che feci la cosa più giusta in quel momento: accettare le conseguenze delle mie scelte. Confidai tutto ad Ambra. Fu terribile. Abitavamo da poco insieme, la convivenza si è arenata! La Regina di Spade era mia madre. Tornai a casa dei miei e mi subii anche le critiche di mia madre e il suo pesante giudizio morale. Me lo meritavo. Ma cercai anche di spiegare ad Ambra il perché del mio gesto.

Giovanni non può avere giustificazioni. Se viene a mancare la passione di coppia, più che tradire bisognerebbe parlarne! Tuttavia, non possiamo nemmeno giudicare in modo asettico, le emozioni che entrano in gioco in queste dinamiche sono complesse. Fatto sta che Alan ha accompagnato Giovanni in questo percorso di rottura. Ambra lo perdonò solo dopo 2 settimane dalla dichiarazione. Ci troviamo a febbraio 2018. Alan non è convinto di questo perdono.

→ Perdono? Ok… ma i tarocchi dell’amore ci dicono che la sfida non è ancora finita. Io non credo nel perdono di Ambra. E credo che lei si stia sforzando per accettare tutto questo, ma ben presto esploderà, e purtroppo Giovanni è a forte rischio questo ritorno. Cerca di parlare con Ambra, e di affrontare questo problema. Prendetevi del tempo. Ambra potrebbe stupirti e spiazzarti, con un gesto che in qualche misura avrà il senso di punirti.

Devo essere onesto. Non ascoltai una sola parola di Alan. Non intendevo rompere o mettere di nuovo in crisi il fragile equilibrio che si era ricreato tra noi. Ma a marzo Ambra, con tutta serenità e tranquillità, mi disse candidamente di aver avuto un flirt con un suo collega, a pochi giorni dal mio compleanno.

I tarocchi non avevano sbagliato ad indicarci un’altra sfida in arrivo.

Questo si chiama karma! Ora come si sarebbe comportato Giovanni di fronte ad un tradimento ricevuto? Inutile dirvelo, Giovanni decise di ritornare a casa dalla madre e di chiudere con Ambra. Ambra acconsentì senza batter ciglio. Giovanni si aprì ad un profondo processo di introspezione.

Cosa indicano i tarocchi dell’amore

I tarocchi mi indicavano che Giovanni stava soffrendo. Ambra lo aveva ferito. Ma non poteva darle alcuna colpa. Anzi. Il senso di colpa era imperante nell’animo di Giovanni, capiva che tutto questo disastro era stato in un certo senso voluto da lui, dalle sue scelte precedenti. Non potevo illuderlo. La situazione si presentava difficile. Ma il consulto di cartomanzia di quel periodo non indicava come importante il flirt tra Ambra e il suo collega, impegnato anche lui! In questo ambiguo e complesso gioco di incastri, tornava nella stesa tarologica un orizzonte di riconciliazione. Giovanni non ci credeva… ma il tempo portò la risposta che i tarocchi ci avevano dato. 

Il loro rapporto è tornato ad essere quello di due amanti che si cercano e si desiderano, ma che devono guarire dentro. Hanno compreso che il rapporto è salvabile, anche per mezzo dei tarocchi hanno capito che dovevano distruggere tutto, e ripartire da zero. Oggi si frequentano come amanti, senza definire il loro rapporto, stanno riscoprendo sé stessi. 

→ Ambra è con me… ed è quello che conta. Ma dobbiamo ricostruire il rapporto, non solo nella progettualità comune, ma anche nell’intimità. Dobbiamo tornare ad avere fiducia l’uno dell’altro. Abbiamo sbagliato. Per primo io. Ho preferito farmi guidare dalla pulsione piuttosto che dall’amore. E lei invece di dirmi il male che le avevo fatto, ha preferito perdonarmi pur provando schifo e odio per quello che ho fatto, un sentimento terribile che poi l’ha spinta a tradirmi. Oggi stiamo tornando a volerci bene e ci siamo ripromessi per fine anno di partire: la meta che sogniamo da tanto tempo, io e lei, è il Giappone. Partiremo a fine anno, sarà un viaggio di 15 giorni che spero possa farci guarire.

Alan ci fa sapere che in una ultima stesura di tarocchi dell’amore, nella posizione del futuro, la soluzione sarebbe arrivata da un Mondo Carro 7 di coppe. Mondo e Carro danno il senso del viaggio, di fare qualcosa in comune che piace ad entrambi; il 7 di coppe simboleggia in questo caso il tentativo della ricostruzione e della riconciliazione. Alan è certo che questo viaggio li riporterà in Italia di nuovo uniti, e pronti a perdonarsi e a ritornare sul cammino precedente, ma questa volta con le idee più chiare e disponibili anche a coltivare meglio le loro passioni non solo erotiche, ma anche comuni! Giovanni e Ambra, pensate, avevano rinunciato da diversi anni a godersi la vita anche nelle attività creative comuni, si erano concentrati esclusivamente sulla quotidianità, in un certo senso sacrificando la creatività che è un elemento fondamentale per la conservazione e il mantenimento della fiamma dell’amore.

Come possono aiutarci i tarocchi nell’amore

I tarocchi dell’amore permettono di comprendere il futuro, sono veritieri nello svelare cosa sta accadendo, sono infallibili nel percepire le sfide da affrontare, aiutano a comprendere se la persona amata ci pensa, se il partner tradisce, se tornerà da te il tuo vecchio amore, rinnovandosi in un inedito progetto. I tarocchi dell’amore se vissuti come mezzo di lettura interiore, ci preparano ad affrontare ogni sfida, ragionando e comprendendo bene anche i nostri punti deboli, e su cosa dobbiamo lavorare per migliorare la nostra capacità di amare.