Oroscopo Pesci

Oroscopo Pesci

Oroscopo della settimana dei Pesci

Oroscopo PESCI
20 Febbraio – 20 Marzo

PESCI: IO TRASCENDO Legato all’elemento acqua, è un segno mobile dominato dal pianeta Giove Nettuno ovvero trovare armonia ed equilibrio nella propria immaginazione, dal colore argento, dall’arcano maggiore L’APPESO.

I PESCI IN ASTROPSICOLOGIA

Nel segno zodiacale dei pesci il manto protettivo dell’inverno (neve, ghiaccio, eccetera) comincia a sciogliersi lentamente, e gradualmente la vita torna a scorrere lungo tutto il creato e tutte le sue creature, rinvigorendo ogni cosa. Il geroglifico è rappresentato da due pesci stilizzati, uniti ma opposti nella direzione. È chiaro in questo glifo la polarità energetica che, pur essendo “unita”, risulta fluire in diversi punti. In questo segno è tipica l’energia endopsichica che porta alla continua trasformazione, quindi alla rinascita perpetua delle cose.

Il Segno dei Pesci è affascinante e molto profondo perché è viva la trasposizione del materiale verso l’immateriale. I due pesci fuggono via… si apre cioè l’involucro materiale, i traumi della vita, tutto ciò che è stato vissuto e che ha determinato la formazione di un guscio che schizza via, aprono questo “scrigno” dando l’opportunità all’ESSENZA di liberarsi!

Il soggetto Pesci ha una mentalità plastica, quindi è un tipo che riesce a comprendere le cose e ad adattarsi alle situazioni, sono sensibili, alcuni ipersensibili, questo aspetto li rende a volte molto fragili e vulnerabili proprio perché in loro è predisposta la capacità di emanare il proprio Essere, quindi questa nobile parte del Sé risulta “esposta” facilmente all’ambiente circostante. Vive dunque tra sogno e realtà.

Il Pesci è un sognatore ma anche un realista; può sembrare un controsenso ma è l’aspetto peculiare: riescono a vivere una esistenza pratica e concreta, senza però rinunciare a sognare. Sono idealisti nelle relazioni affettive, dove è altissima la componente emotiva e dove ricercano nel partner attenzioni, cure, premure, che spesso possono sfociare in ossessioni, possessioni, gelosie incondizionate e a volte anche infantili. Si aspettano sempre “testimonianze” di amore dagli altri, che quando non arrivano determinano nel soggetto una profonda frustrazione.

Da non dimenticare è che questo segno è fortemente legato al mondo dell’arte, e per questo al soggetto viene data una sensibilità molto elevata, che se non gestita correttamente può purtroppo anche sfociare in tendenze pericolose: abuso di droghe, alcol o di sostanze che creano dipendenza, ma anche una visione allucinata della realtà, una alterazione del mondo percepito che li porta a vivere vere e proprie sofferenze, li porta a sentire il “peso della sofferenza umana globale”, tale predisposizione è tuttavia legata al senso karmico del segno che lo vorrebbe trascendere proprio dalle difficoltà della vita, alla scoperta di una rivelazione spirituale ed emotiva utile a sé stesso e a tutti gli altri.

DISTURBO DI CIMOPOLEA

Nel disturbo astrologico-karmico del segno dei pesci viene evocata la Dea Cimopolea, divinità minore, figlia di Nettuno, a cui fu affidata la “tempesta terribile, spaventosa, l’agitazione senza controllo dei mari, la violenza dell’acqua, il terremoto e il maremoto catastrofico”; questa divinità è talmente violenta che nella mitologia il padre Nettuno fu costretto a limitare la sua azione solo in aree circoscritte. In effetti tale aggressività e violenza rientra nella simbologia del disturbo karmico dei pesci. In questo disturbo abbiamo un atteggiamento molto particolare, il più comune è una aggressività sarcastica, pungente, una polemica che mira ad offendere l’avversario colpendolo nei suoi lati deboli, per poi dire “stavo scherzando….”. Si tratta di un modo di ferire, senza responsabilità, ovvero colpire l’avversario senza però affrontare con responsabilità ciò che realmente si pensa.

Tale atteggiamento può essere rivolto anche contro sé stessi, ovvero farsi del male, criticarsi duramente, arrivando a prodursi delle sofferenze (spirituali ma a volte anche fisiche, abusando di sostanze, o conducendo una vita non salutare), senza alcuna responsabilità, fregandosene cioè dei possibili danni che si cagionano alla propria persona e che potrebbero, di riflesso, cagionare agli altri. Il disturbo karmico porta il segno ad evitare responsabilità, a rifugiarsi in cose che fanno comodo, a fare solo ciò che piace senza un minimo senso di sacrificio, a svolgere i propri compiti con superficialità. Altro elemento è l’aggressività caratteriale, possono essere violenti nelle parole, e in casi estremi purtroppo anche nel fisico… la violenza domestica, il bullismo, sono spesso elementi sociali che vengono simbolicamente associati al segno dei Pesci. Ovviamente la descrizione fatta è una tendenza del segno, che non è detto esprima tali aspetti in modo acuto o grave, ma certamente di fondo, in momenti anche di collera incontrollata, può manifestare ed esprimere.

Il senso di questi comportamenti è scontrarsi con la propria ombra, con i così detti “demoni interiori” (nel concetto greco), al fine di aprirsi a nuovi orizzonti mentali, razionali, immaginativi. Il pesci deve lottare con la propria immaginazione, ecco perché è molto importante per questo segno avere una buona cultura artistica, filosofica e razionale.

LAVORI CONGENIALI

L’aspetto più limitante di questo segno è l’essere “regolati” all’interno di turni, orari…. gli schemi rigidi per il segno sono insopportabili, non vivono in modo tranquillo e sereno occupazioni o impegni professionali dove la regola e l’imposizione è eccessiva e limitante. Sono però dotati di una creatività, di un ingegno, di una sensibilità che solo loro possiedono!

Cosi complessa e articolata, profonda, che possono essere fautori di opere inedite, in ogni ambito artistico-creativo.

Può esprimere l’estrosità del segno in lavori di grafica, nella scrittura creativa, nella poesia, nel settore moda, nella medicina specialmente legata all’infanzia, alla riabilitazione neurolinguistica e neuropsichiatrica, la professione di infermiere è posta sotto il segno dei Pesci, ma può avere uno sbocco anche in settori legati alla psicologia, allo yoga, alla religione, alla politica. Trova inoltre connessione con mestieri in qualche modo collegati al mare.

AMORE IN PESCI

RELAZIONI COSTRUTTIVE CON: toro cancro scorpione capricorno
RELAZIONI DISTRUTTIVE CON: gemelli vergine sagittario

IL PESCI NELLE RELAZIONI AFFETTIVE

È il segno più romantico dello zodiaco, sono emotivi, sensibili, ma anche molto sognatori e idealisti. La loro relazione è legata al mondo onirico e della fantasia, ovvero sognano realmente il principe azzurro. Questo spiega il perché frequentemente prima di trovare la persona giusta sperimentano fortissime crisi emotive dovute alla delusione.

Il segno cerca legami profondi, patti emotivi, complicità ma anche gioco con l’altro. Infatti il Pesci nelle relazioni è molto “fanciullo”, e ama non solo la complicità erotica, emotiva, ma anche la capacità del partner di giocare, di ridere e scherzare, di essere complici anche nelle cose futili.

Cerca dunque un partner romantico, accogliente, che sappia donare romanticismo. Se ci sono questi elementi, il Pesci gradualmente si fiderà dell’altro, aprendosi a profondi slanci emotivi e passionali. Infatti la natura passionale ed erotica è molto intensa nel Pesci specialmente quando coincide con l’innamoramento. Il segno dovrebbe legarsi a soggetti realisti che dunque aiutino il Pesci a rimanere con i piedi per terra: adeguati i segni del Toro e del Cancro.

Oroscopo

  • ariete_segno_minAriete
  • toro_segno_minToro
  • gemelli_segno_minGemelli
  • cancro_segno_minCancro
  • leone_segno_minLeone
  • vergine_segno_minVergine
  • bilancia_segno_minBilancia
  • scorpione_segno_minScorpione
  • sagittario_segno_minSagittario
  • capricorno_segno_minCapricorno
  • acquario_segno_minAcquario
  • pesci_segno_minPesci