Numeri

Lettura della mano o Chiromanzia

Lettura Mano o Chiromanzia

La chiromanzia è uno strumento secolare per l’autoindagine e si basa su principi simili a quelli della riflessologia – vale a dire, una parte del corpo riflette l’intero.

Un chiromante esamina le caratteristiche della mano per determinare informazioni sulla personalità,  su passato e futuro.

Le mani e i loro segni intricati sono unici per l’uomo: prima di scrivere, l’uomo comunicava attraverso suoni e gesti, spesso formati dalle nostre mani.

Storicamente, anche altre parti del corpo sono state esaminate in dettaglio, incluso il cranio, in una pratica nota come la “frenologia”.

Conosciuta anche come “palmologia” in Occidente, la chiromanzia si basa sul principio secondo cui la nostra mano costituisca una mappa di noi stessi – il nostro potenziale, i punti di forza e le sfide.

La mano, come tutto il resto del corpo, cresce e cambia in risposta a eventi ed esperienze esterni. In chiromanzia, la mano è vista come un microcosmo del macrocosmo del sé.

In tutta l’Inghilterra del XVI e XVII secolo, la chiromanzia era popolare in quanto si riteneva avesse una “base intellettuale riconosciuta”. Cinquecento anni fa, apparentemente la chiromanzia fu presa abbastanza sul serio da svariate cerchie culturali durante il Rinascimento. Libri su strumenti e tecniche di chiromanzia furono pubblicati nel XVI e XVII secolo, sia in Inghilterra che in Europa. In “Religion and The Decline of Magic” , Keith Thomas scrive: “La dottrina delle corrispondenze, o relazioni tra ogni parte del mondo fisico, ha reso possibile la credenza in sistemi di divinazione come la chiromanzia e la fisionomia; perché, proprio come si credeva che un singolo uomo rispecchiasse il mondo in miniatura, così la mano o il viso rispecchiavano l’uomo. “

Cambiamenti significativi nel pensiero intellettuale attraverso la parte successiva del 17 ° secolo portarono molti sistemi divinatori, in particolare quelli basati sulla teoria del macrocosmo / microcosmo, come la chiromanzia, a perdere favore. Stava emergendo una nuova visione meccanica del mondo che avrebbe costituito la base della scienza moderna.

Eppure ancora oggi, il nostro sistema legale si basa ancora sull’unicità di ogni mano umana, usando le impronte digitali come un modo unico di identificare gli individui.

Le tecniche della chiromanzia: esistono stili diversi.

Esistono tre scuole di chiromanzia: cinese, indiana (vedica) e occidentale. Anche se lo stile occidentale di chiromanzia è il più recente, è  comunque il più accessibile a causa del vasto numero di libri e materiale stampato disponibili su questo argomento nel mondo sviluppato.

La chiromanzia indiana afferma di essere la più antica, ma è per lo più trasmessa verbalmente, attraverso un processo noto come parampara , all’interno di gruppi familiari, sociali e culturali.

In India, la lettura della mano è parte integrante della maggior parte delle pratiche di medicina naturale. La lettura del palmo della mano fa anche parte della versione indiana dell’astrologia, nota come jyotish.

È abbastanza comune per i praticanti ayurvedici indiani essere esperti di chiromanzia.

La chiromanzia indiana è più predittiva della chiromanzia occidentale, che è olistica e si concentra maggiormente sulle qualità psicologiche.

Detto questo, la chiromanzia occidentale conserva ancora un lato predittivo. In India, la chiromanzia fa parte della s amudrika shastra – lo studio del corpo e delle sue caratteristiche.

Hasta samudrikam o hasta samudrika shastra si riferisce specificamente allo studio delle linee sul palmo.

La chiromanzia è descritta in dettaglio nell’antica letteratura indù e si pensa che la descrizione delle dita e dei monti come simbolo delle energie planetarie provenga dallo stile indiano o vedico. La chiromanzia occidentale è spesso considerata una versione semplificata, ma ancora efficace, della chiromanzia indiana.

Si dice che la chiromanzia cinese risalga a circa 3000 anni fa e faccia parte della medicina tradizionale cinese originale. In Cina, la chiromanzia è conosciuta come shou xiang e shou zhen. La chiromanzia cinese usa i propri termini per definire parti della mano, riferendosi invece a linee basate su elementi o monti basati su determinate stelle, piuttosto che su pianeti.

La chiromanzia cinese ha tre diversi sistemi basati su trigrammi, stelle o linee. Il sistema trigramma cinese si basa sulla mappa bagua, utilizzata anche nel feng shui, e ha collegamenti chiari e diretti a diversi organi e sistemi all’interno del corpo.

Per vedere un mondo in un granello di sabbia,
E un paradiso in un fiore selvaggio,
Tieni l’infinito nel palmo della tua mano,
E l’eternità in un’ora.
~ William Blake (1757–1827)

Come si legge la mano? ecco cosa guardare

Ci sono tre aspetti chiave che i chiromanti esplorano sulle mani: esaminano le dita, le linee e i supporti del palmo detti anche monti.

Quando inizi a esplorare le mani, tue o di altri, è importante avere una mente aperta. Creare una struttura semplice di cosa esplorare in quale ordine darà forma e flusso alle letture del palmo.

Il punto più comune per iniziare, dopo aver considerato la forma della mano, è quello del pollice.

Quando si inizia una lettura del palmo, una delle domande più comuni che i chiromanti affrontano è:  “quale mano devo porgere?”

Non esiste una risposta chiara e definitiva: alcuni dicono di usare la mano dominante.

La tua sinistra se sei mancino o la tua destra se sei destro.

Altri dicono che la mano sinistra riveli i talenti, mentre la destra mostri come li mettiamo in pratica; che la sinistra riveli il passato e la destra il futuro.

Altri ancora suggeriscono di scambiare mani per maschi e femmine o in diversi momenti della vita.

Di gran lunga il metodo più comune prevede la lettura della mano dominante, definita come quella con cui si è soliti scrivere.

La forma della mano: lettura del palmo.

All’inizio di una lettura del palmo, è anche importante essere consapevoli di ciò che si nota per la prima volta, in particolare per quanto riguarda il colore, la temperatura e la consistenza della mano. La forma della mano non è di solito l’obiettivo principale di una lettura del palmo, ma prendersi un momento per considerare la forma generale delle dita e delle mani fornisce anche informazioni sulla persona.

I tipi di forme delle mani – che includono anche le forme delle dita – considerati in una tipica lettura del palmo includono:

Pratico: dall’aspetto quadrato, che indica qualità paziente, coerente e radicata

A forma di cono – dita a forma di cono, mano più ampia alla base, che indica creatività, originalità, sensibilità

Psichico – dita lunghe / palmo sottile, mignolo / dito di mercurio spesso appuntite, che indicano immaginazione, intuizione e doti psichiche

Filosofico: dita lunghe / mano sottile che indicano abilità analitiche, diplomazia, studi, simili a eremiti

Lettura delle dita della mano

Ciascuna delle quattro dita è associata a un’energia planetaria.

  • il dito indice (accanto al pollice) è il dito di Giove.
  • il dito medio (di solito il più lungo) è il dito di Saturno.
  • l’anulare è governato dal sole
  • il mignolo è il mercurio.

Le ossa delle dita sono conosciute come falangi: puoi vedere le tre falangi in ciascun dito separate dalle due pieghe che dividono ciascun dito in terzi.

  • la prima falange è la parte superiore del dito – la parte che ha l’unghia su di esso.
  • la seconda falange è la sezione centrale
  • la terza falange è il terzo inferiore, dove il dito si collega alla tua mano.

La prima falange si collega all’intuizione e a ciò che raccogli, la seconda falange si collega alla logica e al pensiero razionale.

La larghezza di questa falange fornisce informazioni su quanto sei di larghe vedute (o no!).

La terza falange ha una qualità materiale e fisica, dimostrando quanto tu possa essere attaccato alle questioni terrene.

In chiromanzia, tutto ciò che appare è importante. Ciò include i tipi di unione tra le falangi e il colore e la lunghezza delle dita.

Tenendo le mani leggermente rivolte verso l’alto, le dita sono equidistanti o si inclinano in una determinata direzione? Le dita sono generalmente diritte o un po ‘storte?

Ogni mano è diversa e sono proprio le stranezze che definiscono le relazioni tra le dita che forniscono al chiromante quelle informazioni uniche.

Nel suo libro The Complete Guide to Palmistry ,Robin Gile scrive: “Se il tuo dito di Giove (indice) arriva oltre la parte inferiore dell’unghia di Saturno – quello che viene chiamato Giove Napoleonico – probabilmente hai un po ‘di ego in più. Troverai spesso questa configurazione in atleti o tipi molto ambiziosi, così come leader naturali. “

Considera la lunghezza delle dita in relazione a queste linee guida medie. Le dita più lunghe della norma mostrano un’influenza o un’esagerazione di energia; le dita più corte della norma mostrano un’energia limitata o diffusa.

Il pollice rappresenta la tua volontà. A differenza delle altre dita, al pollice non è associato un pianeta, sebbene il Monte di Venere sia effettivamente la parte carnosa alla base del pollice.

Quanto o quanto poca volontà (che potrebbe essere assertività, spinta o iniziazione in questo contesto) è determinata da dove arriva la punta del pollice in relazione alla base dell’indice (Giove). Innanzitutto, nota dove si trova il centro della falange inferiore sul dito indice (Giove). Ricorda, la falange inferiore è la sezione del tuo indice / dito di Giove che collega quel dito alla mano. Se la punta del pollice è inferiore a questo punto, la tua volontà è meno attiva. Se la punta del pollice è sopra questo punto, la tua volontà è fortemente attiva. Se la punta del pollice raggiunge questo punto medio, hai una quantità “normale” di volontà.

Rapporti tipici e medi tra le dita

La punta del dito indice (Giove) tocca la base dell’unghia sul dito medio (Saturno)

Il dito medio (Saturno) è leggermente più lungo rispetto all’anulare (sole)

L’anulare (sole) tocca almeno la parte inferiore dell’unghia sul dito medio (Saturno)

Il mignolo / mignolo (Mercurio) raggiunge la prima articolazione (l’articolazione che separa la punta del dito dalla sezione centrale) dell’anulare (Sole)

Lettura delle linee della mano

Spesso, quando si pensa alla chiromanzia, vengono in mente termini come “linea della vita” o “linea del cuore”.

Le linee nel palmo della mano hanno maggiori probabilità di cambiare nel corso della vita, a seconda delle scelte che fai o non fai.

La profondità delle linee nel palmo della mano dice di più sulla qualità dell’energia che simboleggiano.

Le linee più profonde fungono da canali migliori, mostrando forza e vitalità per le aree della vita associate a ciascuna linea – in modo simile al modo in cui le insenature profonde trasportano più acqua.

Ogni riga ha un numero di caratteristiche uniche: alcune delle informazioni precise nelle tue linee sono determinate dall’interpretazione del chiromanti di punti, canali, isole, rami e forchette lungo ciascuna linea.

È particolarmente importante notare dove finiscono le linee, poiché il punto sul palmo in cui le linee finiscono ti dà informazioni speciali su come ti avvicinerai a quell’area della vita.

Ci sono tre linee principali sul palmo:

  • la linea della testa
  • la linea del cuore
  • la linea della vita.

Troverai la linea della vita che curva attorno all’attacco alla base del pollice.

La linea della vita inizia sul lato del palmo, tra il pollice e l’indice, e termina da qualche parte in basso vicino al punto in cui la mano si collega al polso. La tua linea di vita è la parte inferiore delle tre linee più profonde nel palmo.

La linea del cuore scorre orizzontalmente dal bordo esterno del palmo (a partire dal mignolo / Mercurio). È la più in alto delle tre linee più profonde nel palmo della mano.

La linea della testa – anche vagamente orizzontale – inizia sul bordo interno del palmo della mano, da qualche parte sotto la base dell’indice / dito di Giove, e attraversa la mano, di solito sotto la linea del cuore. Appare generalmente nel mezzo delle tre linee più profonde.

Nel loro libro, The Complete Guide to Palmistry , Robin Gile e Lisa Lenard descrivono anche quattro linee in aumento – una per ogni dito / pianeta.

Queste linee sono spesso meno definite e possono essere corte o lunghe.

La maggior parte delle persone ne ha uno o due e altrettanti ne hanno nessuno o quattro: sono meno verticali e si trovano nella regione generale sotto la base di ciascun dito.

Pensali come punti di evidenziazione extra e, se ne hai, prendi nota in particolare dei supporti su cui si innalzano. I temi di questi supporti diventano più importanti.

La tua linea del cuore rappresenta la tua vita emotiva e mostra il modo in cui dai e ricevi amore.

Nota dove finisce la linea del tuo cuore – finisce sotto il tuo dito medio / Saturno? Ciò dimostra la necessità di sicurezza concreta, impegno e sostegno finanziario nelle relazioni.

La linea del tuo cuore finisce sotto il dito indice / Giove? Questo dimostra più di una qualità  da vero “innamorato della vita”. Mentre può indicare un livello di popolarità, può anche mostrare lotte con impegno.

La tua linea del cuore finisce da qualche parte nel mezzo? Potresti avere il meglio di entrambi i mondi ed essere in grado di fondere l’eccitazione con l’impegno nell’amore.

La linea della testa rappresenta la tua mente e, di solito, ma non sempre, le curve verso il basso.

La linea della testa inizia sul lato del palmo tra il pollice e l’indice / il dito di Giove e spesso corre generalmente tra il cuore e le linee della vita.

Di solito è corta, soprattutto rispetto al cuore e alle linee della vita, quindi prendi nota della sua profondità.

Questo mostra la tua capacità di dettagli.

Prendi anche nota della direzione in cui la tua linea di testa curva verso – su, sotto uno dei monti o giù verso il monte della Luna.

Se la linea della testa curva verso il monte della Luna, l’immaginazione e la creatività sono enfatizzate. Se la linea della testa è curva verso l’alto o presenta una protuberanza sotto l’indice / il dito di Giove, si evidenzia un’enfasi sulla leadership.

Se si curva o presenta una protuberanza sotto il dito medio / Saturno, mostra un’enfasi sul mondo materiale.

Se curva verso o presenta una protuberanza sotto l’anulare / il dito del sole, mostra un’enfasi sulla creatività e l’arte.

Se curva verso o presenta una protuberanza sotto il mignolo / Mercurio, mostra un’enfasi sulla comunicazione e sul business.

La tua linea di vita rappresenta l’energia, la vitalità e la tua influenza nel mondo. Contrariamente ad alcuni miti moderni, la lunghezza della tua linea di vita non determina per quanto tempo vivrai.

La curva della linea della vita e quanto questa sia vicina o lontana dalla base del pollice mostra il tuo desiderio o mancanza di desiderio durante il viaggio, così come alcune delle piccole linee che attraversano la linea della vita.

Di nuovo, nota la profondità della tua linea di vita: mostra il livello della tua vitalità, energia o chi.

Cosa sono i Monti nella lettura della mano?

I chiromanti utilizzano due diversi set di supporti per ottenere informazioni aggiuntive su di te e sulla tua vita. Mentre le linee sul palmo a volte sono indicate come trame personali, i supporti alla base delle dita mostrano “dove fai le cose che fai”, mentre i supporti su varie parti del palmo rivelano i punti di forza della tua personalità.

I supporti più facili per cominciare sono quelli che riposano alla base delle dita e, sì, questi supporti corrispondono ciascuno all’energia planetaria che governa quel dito. Ciò significa che il tumulo morbido alla base dell’indice è il monte di Giove, il tumulo molle sotto il dito medio è il monte di Saturno, il tumulo molle sotto l’anulare è il monte del Sole e il tumulo molle alla base del mignolo è  il monte di mercurio. Il monte grande nella parte inferiore del pollice è il monte di Venere.

Tenendo la mano parallela al suolo  si possono vedere quali, se presenti, supporti delle dita sono più prominenti degli altri e considerare l’energia planetaria collegata a qualunque cavalcatura domini come chiave per i tuoi luoghi d’azione preferiti.

I supporti sul palmo sono costituiti dal supporto di Venere – il supporto alla base del pollice – e il supporto della Luna – il supporto sotto il tuo mignolo / Mercurio, vicino al punto in cui la mano si attacca al palmo. Le “cavalcature” di Marte differiscono in quanto non sono così evidenti in termini di forma simile a una montagnetta, ma forniscono comunque informazioni importanti sulla tua personalità.

Per Marte, c’è l’area “Marte passivo” che occupa lo spazio tra la testa e le linee del cuore, sul lato della mano sotto il mignolo / Mercurio. (È sopra il monte della Luna menzionato sopra.) Se tracciate una linea giù per la mano dalla rottura tra il mignolo / dito Mercurio e il dito anulare / Sole, il punto in cui attraversa la testa e le linee del cuore rappresenterebbero l’interno confine di Marte passivo (il confine esterno è il bordo della tua mano).

La “piana di Marte” occupa lo spazio tra il bordo di Marte passivo e corre verso il punto in cui una linea tracciata dallo spazio tra l’indice / il dito di Giove e il medio / il dito di Saturno attraverserebbe la testa e le linee del cuore. Marte attivo occupa lo spazio tra l’articolazione del pollice e la linea della vita – seduto sopra il monte di Venere.

Ai supporti viene data importanza in base al colore e ai segni, che includono linee e punti. Nota quale dei tuoi supporti ha il maggior numero di marcature su di essi. È chiaro in questo caso che gli affari di quel pianeta sono importanti in questo momento della tua vita.

I pianeti nella lettura della mano

Saturno: Doveri, diligenza, organizzazione, sistemi, regole, responsabilità

Giove: Leadership, ambizione, fiducia in se stessi, carisma, idealismo, religione, spiritualità

Marte:Rabbia, assertività, azione

Sole: Talenti, apprezzamento, successo, felicità, creatività, espressione di sé

Venere: Amore, relazioni

Mercurio: Insegnamento, apprendimento, intelligenza, bambini, guarigione

Luna: Inconscio, sensibilità, educazione, salute , storia materna