Il Matto

Arcano Maggiore senza numero

Il Matto

Il Matto arcano senza numero è l’inizio del viaggio iniziatico dei 22 Arcani Maggiori.

Questo arcano parte con un niente e va dove lo porta il cuore, si lascia condurre dall’istinto. La carta è estremamente positiva.
L’energia del Matto è estremamente favorevole per i nuovi progetti o per tutto ciò che sta per iniziare, porta sconvolgimenti e rinnovamenti; ma l’occasione favorevole deve essere afferrata al volo

Indica anche la liberazione da situazioni opprimenti e stagnanti, rimanda alla libertà di scelta e all’indipendenza.
In un consulto sull’amore indica una relazione spensierata e giocosa, ma anche il bisogno di mantenere la propria libertà all’interno di una relazione.
In un consulto sul lavoro ci sono nuovi progetti, viaggi di lavoro e contratti positivi da accettare senza indugio.
Il Matto può anche indicare una persona anticonformista, stravagante e geniale, spontanea, sicura di sé, amante del rischio, anche una persona sensitiva. Alla figura del “Matto”, come a quella di tutti gli altri arcani, si associa tradizionalmente un simbolismo immediato sintetizzato, in questo caso, in termini come pazzia, fantasia, ispirazione, irrazionalità, ingenuità, avventura, spensieratezza.

Il significato della carta del Il matto nella lettura dei tarocchi.

Nella lettura dei tarocchi Il Matto è l’arcano senza numero.

Apre e chiude l’intero mazzo di tarocchi, e la sua prima simbologia è quella dell’inizio ma anche della fine di un percorso. Nell’arcano il Matto viene rappresentato un individuo che comincia un viaggio o che lo porta a termine. In ambito esoterico ed ermetico, questo arcano è legato alla primordialità, al nulla da cui ha avuto origine qualcosa.

In un consulto di cartomanzia, è molto importante stabilire in che posizione esce questo arcano. Se sortisce in una posizione passata solitametne ci indica atteggiamenti sbagliati del consultante, o comportamenti non ragionati. In posizione presente, invece, è di solito una indicazione di “inizio” o di “fine” di un percorso, in base agli altri arcani con cui sortisce. In posizione di futuro, può indicarci l’uscita da un problema e l’inizio di un nuovo percorso; oppure in aspetto negativo una situazione che evolverà in modo confuso determinato ambiguità e inconcludenza.

E’ associato alla prima decade dell’ariete, alcuni lo associano anche all’ultima dei pesci. Come pianeta è legato ai rapporti tra Urano Mercurio e Nettuno.

Abbinamenti IL MATTO con altri arcani maggiori.

Con il BAGATTO: preoccupazioni in ambito professionale che creano incertezza ma anche riluttanza o difficoltà ad accettare cambiamenti.

Con la PAPESSA: falsificazioni, mistificazioni, tendenza a nascondere la verità delle cose. Ambiguità.

Con l’IMPERATRICE: una donna confusa e che cerca il modo di uscire da una situazione ambigua, tentativo di chiarificazione in ambito affettivo.

Con l’IMPERATORE: un uomo confuso che cerca il modo di uscira da una situazione ambigua, tentativo di chiarificazione in ambito professionale.

Con il PAPA: il consultante non ha fiducia in sé stesso, non riconosce più i suoi valori, ma l’abbinamento invita proprio a ritrovare sé stessi per migliorare le condizioni della situazione in esame.

Con gli AMANTI: tensione, confusione, stress tra fidanzati, amanti, amici e parenti. Meglio stare calmi, saper attendere.

Con il CARRO: azione che rischia di essere pericolosa, o di mettervi in cattiva luce. Annuncia la necessità di una scelta, di fronte ad un bivio.

Con la GIUSTIZIA: le situazioni legale possono essere affrontate in modo errato, vagliate bene le scelte. In altri contesti, può indicare il desiderio di avere un chiarimento.

Con l’EREMITA: è necessario attendere, periodo di attese e di silenzi, non arrivano le risposte che si desiderano.

Con la RUOTA DI FORTUNA: l’abbinamento più positivo! Qui la fatalità tipica del Matto diventa “colpo di fortuna”, intuito vincente e vittoria.

Con la FORZA: debolezza e incapacità di scelta, è necessario riflettere seriamente su sé stessi e su ciò che si desidera realmente.

Con l’APPESO: è necessario attendere e che gli eventi maturino, ma l’abbinamento ci mette in allarme… il consultate potrebbe andare oltre i tempi, accelerandoli, causando sbagli o provocando cambiamenti non fortunati.

Con la MORTE: rischio di perdita o fine di una relazione per incapacità di gestire le emozioni e i momenti di difficoltà.

Con la TEMPERANZA: abbinamento che indica pensieri assillanti e comportamenti ossessivi.

Con il DIAVOLO: si compiono errori già commessi, è un abbinamento che rievoca qualcosa di già sperimentato.

Con la TORRE: il vostro intuito o la vostra impulsività può indurvi in errore.

Con le STELLE: evasione, può indicare trasgressioni ma anche tradimenti leggeri e spensierati, senza valutare i rischi potenziali.

Con la LUNA: cose nascoste che feriscono il consultante, ad esempio un partner che mente o tradisce.

Con il SOLE: pessimismo e momento di incertezza, i punti di riferimento vacillano, critiche dal mondo esterno.

Con il GIUDIZIO: necessità di sfogarsi e di dire la propria, un invito che i tarocchi consigliano di fare, apritevi agli altri.

Con il MONDO: fine di un percorso, e arrivo dei frutti buoni o non dipenderà dal percorso compiuto.