La Luna

Arcano Maggiore XVIII

La Luna

La Luna è l’arcano delle facoltà inconsce dell’uomo, la memoria, l’intuito, la fantasia, il sogno, ma anche delle cose celate, dei dubbi, dei segreti.

Può indicare segreti, rimpianti, ricordi, incontri con persone che appartengono al passato, amici d’infanzia o parenti che non si vedono da tempo.
In un consulto sull’amore indica amori passionali; la casa, la famiglia.
In un consulto sul lavoro bisogna stare attenti ai contratti, oppure lavoro in nero, o lavoro che richiede molta discrezione.
Può, anche, rappresentare una persona sognatrice e fantasiosa, ma ingenua, pigra, passiva, con ancora qualche tratto infantile nel carattere.

Spesso indica la madre oppure una donna misteriosa ed affascinante.

Evoca chiaramente l’oscurità, la notte, la penombra. Attenzione agli inganni  delle persone che si incontrano, alla malafede, alle incertezze e dai vari pericoli.

In sostanza La Luna mette in guardia. Vi è anche un sottile richiamo all’illusione e al distacco dalla realtà.

Come alle paure e ad un senso di smarrimento, ambiguità, superficialità, pregiudizi.