La Giustizia

Arcano Maggiore VIII

La Giustizia

La Giustizia viene rappresentata con una spada in una mano e una bilancia. La spada rappresenta la giustizia fatta dagli uomini, mentre la bilancia si riferisce alla giustizia naturale.

È bendata e questo significa che nessuno deve e può influenzare il suo verdetto. Se la bilancia è troppo spostata verso il materialismo il giudizio finale sarà pesante. Tra i lati positivi che rappresenta l’Arcano possiamo elencare il rigore morale, il compimento di un progetto, forze nei sentimenti, equilibrio, consiglia di non farsi prendere dall’impulsività ma di cercare l’equilibrio in tutte le cose. Nonostante l’intrinseco doppio significato che simboleggia, questa carta ha carattere prevalentemente positivo. L’eterna lotta tra bene e male simboleggiato dalla bilancia il cui equilibrio è sempre fragile. L’aspetto negativo: eccessiva rigidità, alla repulsione, alla pignoleria e al divorzio. Questo arcano indica, a seconda della posizione, ciò che è giusto o no per il consultante e influenza notevolmente le carte intorno. Rappresenta un invito alla riflessione, a fare il punto della situazione con rigore e imparzialità. La Giustizia è una carta molto dura e razionale: ci pone di fronte a un ostacolo che non può essere evitato, ma che si deve affrontare. Tuttavia se il consulto riguarda una questione specifica, la realizzazione è sicura, nonostante i tempi piuttosto lunghi e il ritardo che si rivelerà, alla lunga positivo.
Dal punto di vista sentimentale, può segnalare la legalizzazione di un rapporto, un matrimonio; oppure il ritorno dell’armonia e dell’equilibrio nella coppia o in famiglia; può anche predire la fine di un rapporto, un divorzio lungamente atteso.
Dal punto di vista professionale riguarda tutto ciò che ha a che fare con la legge: contratti, ricorsi legali con buon esito.