Affinità di coppia

In astrologia c’è uno strumento che ha innumerevoli potenzialità ma che nella maggior parte dei casi viene utilizzato per calcolare le Affinità di coppia: la Sinastria.

La Sinastria in astrologia è uno strumento molto complesso, articolato e tecnico, che ha la finalità di comprendere la compatibilità affettiva, emotiva, mentale, psicologica tra due o più soggetti.

Tuttavia è uno strumento puo trovare risposte in più settori e viene utilizzato anche in astrologia del lavoro, ad esempio per studiare le “sinergie”, i punti di forza o di debolezza di un gruppo di lavoratori all’interno di un progetto comune.

Può, ancora, essere utilizzata per comprendere il rapporto genitore-figlio o per comprendere un particolare legame affettivo tra due amici.

Insomma, la Sinastria astrologica è lo studio delle “interazioni” che si generano tra due o più carte di nascita.

Affinità di coppia e Nodi Lunari

Senza entrare eccessivamente negli aspetti tecnici, per comprendere il metodo di calcolo per l’affinità di coppia, vorrei condividere con voi lo studio della sinastria attraverso l’osservazione dei Nodi Lunari.

I nodi lunari sono punti fittizi della carta di nascita che delineano la “testa e la coda” di un drago immaginario che “arrotolato su sé stesso richiama la forma di un otto, quindi la forma dell’infinito”; simboleggia la nascita, l’esperienza, la fine, la rinascita individuale.

Questi nodi all’interno della tecnica sinastrica possono darci una valida indicazione sulla tipologia di “rapporto” che abbiamo con un individuo o col partner nello specifico.

Il primo elemento da osservare è se uno o più pianeti del Soggetto A formano un aspetto di congiunzione al Nodo Lunare Nord o Sud con il Soggetto B.

Se la congiunzione avviene con il Nodo Lunare Nord abbiamo un rapporto che ha lo scopo di “darci una esperienza di crescita e di evoluzione”, quindi nuove conoscenze emotive, psicologiche” mentre se la congiunzione è con il Nodo Lunare Sud allora stiamo di fronte ad un probabile “rapporto difficoltoso” dove la sfida è comprendere i propri limiti e i limiti dell’altro al fine di liberarci da qualche condizionamento o da quale vizio emotivo.

Significato sinastrico delle congiunzioni pianeta

Esempio sinastriaVediamo ora una serie di indicazioni relative alla sinastria.

Certamente se non avete aspetti di congiunzione con il nodo lunare del vostro partner, non significa che il vostro rapporto non sia importante o valido o che non ci sia affinità di coppia.

Il coinvolgimento dei nodi lunari rende certamente una relazione più complessa e comunque orientata ad una esperienza finalizzata a scoprire qualcosa del proprio sé e qualcosa dell’altro ma questo non è certamente una indicazione di un rapporto “migliore” rispetto a chi non presenta questi aspetti.

Sole – congiunto – NODO LUNARE

Quando il soggetto Sole si congiunge al nodo lunare del partner stiamo di fronte ad una affinità di coppia molto forte e con una fortissima proiezione al raggiungimento di una stabilità o di una comprensione dell’affettività.

Se la congiunzione è con il nodo lunare nord, la prospettiva è quella di un rapporto che conduce alla “liberazione” dei vincoli materiali;

E’ la persona Sole che irradia, infonde e protegge con il suo calore e il suo amore la persona NODO-LUNARE-N.

Se la congiunzione avviene con il Nodo Lunare Sud, stiamo di fronte ad un rapporto che ha la difficoltà di liberarsi dai “vincoli materiali” e che quindi può esprimere sensazioni di frustrazione, spingendoci a sperimentare l’esigenza della “liberazione”, cioè della necessità di accettare il limite, liberandosi del condizionamento, con lo scopo di superarlo.

Luna – congiunto – NODO LUNARE

Quando il soggetto Luna si congiunge al nodo lunare del partner stiamo di fronte ad un rapporto centrato sulle emozioni e sul senso di appartenenza.

Tuttavia il luminare notturno mette certamente in rilievo l’aspetto della “incapacità di esprimersi” sul piano emotivo e questo puù incidere sull’affinità di coppia.

Se la congiunzione avviene con il Nodo Nord, tale incapacità è vista come “sfida superabile”, quindi il soggetto Luna dovrebbe avere gli strumenti necessari per stimolare il soggetto Nodo Lunare Nord ad emergere dalle sue paure o incertezze.

Cambia la prospettiva se il Soggetto Lunare ha congiunzione con Nodo Sud: in questo caso si ha una concreta incapacità di “esternare” i sentimenti e i pensieri emotivi/affettivi, rendendo quindi complicata la comunicazione emotiva nel rapporto.

Mercurio – congiunto – NODO LUNARE

Solitamente questo aspetto lo incontro specialmente in situazioni “critiche” o complesse nei rapporti sinastrici tra parenti o tra genitore-figlio.

Tuttavia Mercurio è prima di tutto una simbologia legata al pensiero, alla mente, all’intelligenza e alla capacità di “muoversi” ovvero di progredire dinamicamente nel cammino esistenziale individuale.

Quando incontro un soggetto Mercurio che ha una congiunzione con il Nodo Lunare del partner, sto quasi sempre di fronte ad un rapporto “figlio genitore” anche se non lo sono dal punto di vista parenterale: se il tuo mercurio è congiunto con il Nodo Lunare del tuo partner, il vostro è un rapporto vicino a quello che può essere osservato tra un genitore e un figlio.

Il partner Mercurio incarna per il partner Nodo-Lunare il ruolo del “genitore” che indirizza, che indica la strada e che insegna.

Stiamo quindi di fronte ad un rapporto dove è necessario lo scambio intellettuale, mentale, dialogativo, finalizzato alla comprensione di Sé stessi e dell’altro, finalizzato certamente a “donare” al partner uno strumento di aiuto nel suo processo di maturazione, crescita ed evoluzione.

Questo è nel caso della congiunzione con Nodo Lunare Nord. Se la congiunzione è con il nodo lunare sud, allora abbiamo una difficoltà nel comprendere il partner, o comunque una difficoltà nella “condivisione”; di solito in questo caso abbiamo due soggetti che pur amandosi, vendono i sentimenti, e gli orizzonti della loro storia, in modo diverso.

Venere – congiunto – NODO LUNARE

Sono i sentimenti ad essere centrali e l’affinità di coppia più essere molto alta.

Se la congiunzione è con il nodo lunare nord, stiamo di fronte ad una esperienza in cui si soggetti sono chiamati a sperimentare l’innamoramento; se invece abbiamo la congiunzione con il nodo lunare sud, potremmo stare di fronte al colpo di fulmine, all’innamoramento folle, che però avviene in contesti difficili, ad esempio potrebbe essere un aspetto tipico di un “tradimento” verso cui veniamo messi alla prova, proprio sperimentando l’innamoramento verso un partner diverso da quello ufficiale, che ci pone in un forte stato di autocritica e di confusione.

Il senso sarà in questo caso quello legato alla comprensione del sentimento, e alla necessità di dare il valore allora cose, per quello che sono realmente, sul piano emotivo.

Marte – congiunto – NODO LUNARE

A prescindere se si tratti di congiunzione con nodo nord o sud, tale configurazione la considero personalmente infausta perché nella relazione di “coppia” ci indica sempre e comunque un aumento delle forze marziali e quindi quelle legate all’istintività e all’aggressività.

Potremmo stare di fronte a un rapporto fortemente conflittuale, dove è proprio l’odio, la collera o le differenze caratteriali ad attrarre e a determinare lo scontro anche passionale e sessuale.

In casi estremi, tale aspetto potrebbe anche indicarci un rapporto violento, o dove si esprimono situazioni emotive e psicologiche molto delicate.

Giove – congiunto – NODO LUNARE

Tale configurazione è in genere segno di “esperienza dell’espansione”.

Si tratta a mio avviso della congiunzione più positiva, nel caso in cui avvenga con il nodo nord.

In questo caso i soggetti coinvolti più che “incontrarsi”, si ritrovano nuovamente; è il classico incontro dove i soggetti hanno come la sensazione di essersi già “incontrati e vissuti” in altre situazioni.

Tale congiunzione apre l’opportunità di un rapporto finalizzato a conoscere realmente il potenziale dell’amore e del sentimento, e può anche indicarci una valida opportunità “materiale”, cioè la possibilità di realizzare anche concretamente un rapporto stabile e duraturo.

Se la congiunzione è con Nodo Sud, stiamo invece nella necessità di affrontare limiti materiali, che quindi mettono freni e difficoltà all’avanzamento del rapporto.

Saturno – congiunto – NODO LUNARE

Probabilmente è l’aspetto più complesso nella congiunzione nodo lunare.

La sua definizione dipendere da come è “rappresentato” il Saturno dei due partner, quindi se risulta o no leso dagli altri aspetti di nascita.

Certamente se la congiunzione è con Nodo nord abbiamo o la possibilità di aver incontrato un partner stabile, serio, appassionato, coinvolgente e desideroso di offrirci una visione ampia, spirituale, ma anche concreta dell’affettività; oppure potremmo anche star di fronte ad un rapporto che trascende gli aspetti fisici e sessuali di una relazione, condizioni che potrebbero risultare compensati appunto da un desiderio di approfondire e amarsi più per altre motivazioni che per quelle fisiche-sessuali.

Se il Saturno è congiunto a Nodo Sud del partner, allora potremmo star di fronte ad un rapporto dove si sperimenterà l’oppressione, la repressione, ma anche l’insoddisfazione.

In caso estremi, le relazioni Saturno-Nodo Lunare possono anche indicarci, come per Marte, un rapporto dove può esserci violenza psicologica o di altro genere.

Urano, Nettuno e Plutone – congiunto – Nodo Lunare

Intellettualmente devo ammettere che non abbiamo informazioni molto dettagliate sui generazionali nei rapporti con i nodi lunari, specialmente per Plutone.

Questo perché le fonti bibliografiche si concentrano maggiormente sui pianeti più noti e più considerati nello studio della carta di nascita individuale.

Tuttavia possiamo dire che nella congiunzione con il Nodo Lunare Nord abbiamo una indicazione di rapporto finalizzato a scoprire nuove sensazioni e nuove emozioni (Urano), oppure una relazione che ha lo scopo di sfidare l’idealismo e la fantasia con l’obiettivo di emergere dall’insicurezza accettando quindi l’amore come via di liberazione e di affermazione (Nettuno).

Oppure possiamo essere di fronte ad un rapporto dove si generano energie e legami orientati ad affrontare una prova esistenziale comune, qui stiamo di fronte alle persone che si incontrano e che hanno esperienze dolorose, sul piano emotivo e psicologico, molto simili, e quindi l’incontro ha il senso di unirsi nella sofferenza per trovare maggiore coraggio nell’affrontarla (Plutone).

Autore: astrologo Yeliyel